Sei in: Skip Navigation LinksHome > Uffici Comunali > Ufficio Servizi Demografici > Albo scrutatori, presidenti seggio e giudici popolari
Albo scrutatori, presidenti seggio e giudici popolari
Indietro

Presidenti di Seggio e Scrutatori
 
chi sono: In occasione delle consultazioni elettorali i cittadini votano presso l’Ufficio Elettorale di Sezione al quale appartengano. Per garantire il funzionamento dell’Ufficio Elettorale di Sezione vengono nominati un Presidente, quattro Scrutatori (ridotti a tre per i referendum) e un Segretario, scelto dal Presidente.

Formazione dell’Albo delle persone idonee all’ufficio di Presidente di Seggio Elettorale
 
Domanda di iscrizione all’Albo: per poter svolgere la funzione di Presidente di Seggio Elettorale è necessario essere iscritti in un apposito Albo tenuto presso la Corte di Appello di Brescia. Al fine di tener aggiornato l’Albo, entro il mese di ottobre di ogni anno coloro che sono in possesso dei requisiti richiesti possono inoltrare al Comune domanda di iscrizione (il modulo è presente tra gli allegati).
 
Requisiti ed impedimenti: Per essere inseriti nell’Albo dei Presidente di seggio occorre possedere i seguenti requisiti:
• essere iscritti presso le liste elettorali del Comune di Fornovo San Giovanni;
• essere in possesso del diploma di scuola media superiore;
• non aver riportato condanne penali.
L'iscrizione rimane valida finché non si perdono i requisiti, quindi non deve essere rinnovata ogni anno.
SONO ESCLUSI DALLE FUNZIONI DI PRESIDENTE DI SEGGIO:
• coloro che alla data delle elezioni hanno superato il 70esimo anno di età;
• i dipendenti del Ministero dell'Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti;
• gli appartenenti alle Forze armate in servizio;
• i medici provinciali, gli ufficiali sanitari, i medici condotti;
• i Segretari Comunali e i dipendenti dei Comuni addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali;
• i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.

La Commissione Elettorale Comunale è tenuta a svolgere la verifica dei requisiti dei richiedenti l’iscrizione all’Albo e, con apposito verbale, a proporne l’iscrizione alla Corte di Appello.
 
Il presidente di seggio elettorale è nominato in occasione delle consultazioni elettorali dal Presidente della Corte d'Appello fra coloro che sono iscritti nell'Albo delle persone idonee.

 Formazione dell’Albo unico delle persone idonee all’ufficio di Scrutatore di Seggio Elettorale
 
Domanda di iscrizione all’Albo: per poter svolgere la funzione di Scrutatore di Seggio Elettorale è necessario essere iscritti nell’Albo Unico delle persone idonee all’Ufficio di Scrutatore di Seggio Elettorale depositato presso l’Ufficio Elettorale del Comune. Al fine di aggiornare annualmente l’Albo entro il mese di novembre di ogni anno coloro che sono in possesso dei requisiti richiesti possono inoltrare al Comune domanda di iscrizione(il modulo è presente tra gli allegati).
 Per essere inseriti nell’Albo degli Scrutatori di seggio occorre possedere i seguenti requisiti:
 - essere iscritti nelle liste elettorali del Comune di Fornovo San Giovanni;
 - aver assolto gli obblighi scolastici (è necessario essere in possesso della licenza elementare per i nati fino all’anno 1950 e della licenza di scuola media inferiore per i nati dopo il 1950);
 - non aver riportato condanne penali.
L'iscrizione rimane valida finché non si perdono i requisiti, quindi non deve essere rinnovata ogni anno.
 SONO ESCLUSI DALLE FUNZIONI DI SCRUTATORE DI SEGGIO ELETTORALE:
 - i dipendenti del Ministero dell'Interno;
- gli appartenenti alle Forze Armate in servizio;
 - i medici provinciali, gli ufficiali sanitari e i medici condotti;
 - i Segretari comunali e i dipendenti dei Comuni addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali;
 - i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione.

La Commissione Elettorale Comunale è tenuta a svolgere la verifica dei requisiti dei richiedenti l’iscrizione all’Albo e, con apposito verbale, entro il 15 gennaio dell’anno seguente procede all’inserimento. Qualora la richiesta di iscrizione non venga accolta, il Sindaco provvede a notificare all’interessato il provvedimento di rifiuto. Contro indebite iscrizioni o cancellazioni è ammesso ricorso alla Commissione Elettorale Circondariale entro il termine di dieci giorni dalla scadenza dell’avviso di deposito dell’Albo nella Segreteria Comunale per la durata di 15 giorni.
 
In occasione di ogni consultazione elettorale la Commissione Elettorale Comunale, all'unanimità, procede alla nomina degli scrutatori necessari alla costituzione degli uffici elettorali presso ciascuna sezione. Inoltre procede alla formazione della graduatoria dei supplenti per la sostituzione degli scrutatori nominati che non possono partecipare alle operazioni del seggio per grave impedimento.
 Le nomine vengono effettuate nel periodo compreso tra il 25mo e 20mo giorno antecedente la data della votazione e notificate, dal Sindaco, agli interessati. L'ufficio di Scrutatore di seggio è obbligatorio per le persone designate, l'eventuale grave impedimento ad assolvere l'incarico deve essere comunicato, entro 48 ore dalla notifica della nomina, al Sindaco che provvede a sostituire i soggetti impediti con gli elettori compresi nella graduatoria.
 
Nomina del Segretario dell’Ufficio Elettorale di Sezione: il Segretario è scelto dal Presidente, prima dell'insediamento del seggio, tra gli elettori iscritti nelle liste elettorali del Comune, in possesso del titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado (art. 2, legge 21 marzo 1990, n. 53).
 
Diritti dei componenti il seggio elettorale: La legge dispone che in occasione di consultazioni elettorali e referendarie i lavoratori dipendenti privati e pubblici, che svolgono funzioni di Presidente, scrutatore o segretario presso gli uffici elettorali, hanno diritto ad assentarsi dall'ufficio per l'intero periodo corrispondente alla durata delle relative operazioni. L'assenza dal lavoro è considerata, a tutti gli effetti retributivi e previdenziali, attività lavorativa. Per i giorni festivi e non lavorativi compresi nel periodo di svolgimento delle operazioni elettorali i dipendenti interessati hanno diritto al riposo compensativo da fruire in altri giorni lavorativi che gli uffici di appartenenza determineranno in rapporto alle esigenze dei servizi
 
I Giudici Popolari
 chi sono: i giudici popolari sono cittadini che non svolgono la professione di magistrato ma sono chiamati ad esercitare nelle Corti d'Assise e nelle Corti d'Assise d'Appello, funzioni di giudizio. L'ufficio di Giudice popolare è obbligatorio ed è parificato, a tutti gli effetti all'esercizio delle funzioni pubbliche elettive.

come vengono formati gli elenchi dei Giudici Popolari: i Comuni svolgono, in rapporto alla Giustizia, compiti per la formazione degli elenchi dei Giudici popolari delle Corti di Assise e delle Corti di Assise di Appello. Le attribuzioni dei Comuni in questa materia sono regolate dalla legge 10 aprile 1951, n. 287 e successive modifiche. In base a questa normativa, i Comuni devono formare gli elenchi dei giudici popolari di Corte di Assise e dei giudici popolari di Corte di Assise di Appello, nei quali devono essere iscritti su domanda o d’ufficio (qualora il numero degli iscritti a domanda negli elenchi risulti insufficiente)coloro che possiedono i seguenti requisiti:
 - residenza anagrafica nel Comune;
 - cittadinanza italiana e godimento dei diritti politici;
 - buona condotta morale;
 - età non inferiore ad anni 30 e non superiore ad anni 65;
 - essere in possesso della licenza di scuola media inferiore per la Corte D'Assise;
 - essere in possesso del diploma di scuola media superiore per la Corte d'Assise d'Appello.


 SONO ESCLUSI DALLE FUNZIONI DI GIUDICE POPOLARE:

 - i magistrati ed in generale, i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all'ordine giudiziario;
 - gli appartenenti alle Forze armate dello Stato ed a qualsiasi organo di Polizia, anche se non dipendente dallo Stato, in attività di servizio;
 - i Ministri di qualsiasi culto ed i religiosi di ogni ordine e congregazione.
 L'aggiornamento degli albi dei Giudici popolari ha cadenza biennale.

Gli Albi sono permanenti e sono soggetti ad aggiornamento biennale. Le domande possono essere presentate entro il mese di luglio di ogni anno dispari (il modulo è presente tra gli allegati).


Domanda iscrizione albo presidenti seggio
 

Domanda iscrizione albo giudici popolari