A chi è rivolto

Servizio rivolto a tutti i cittadini italiani, comunitari ed extracomunitari residenti a Fornovo San Giovanni.
Anche ai cittadini residenti in altro Comune italiano, solo se per gravi e comprovati motivi sono impossibilitati a recarsi presso il proprio Comune di residenza

Descrizione

Servizio per il rilascio e/o rinnovo della Carta d’Identità Elettronica (CIE)

Come fare

La Carta d'Identità Elettronica può essere chiesta in qualsiasi momento presso l'Ufficio Anagrafe del Comune di residenza, previo appuntamento al numero 0363 57666 interno 1

Il cittadino deve quindi presentarsi personalmente presso l'Ufficio Anagrafe del Comune con la documentazione necessaria.
La carta sarà poi spedita a casa o a un indirizzo da lui indicato o ritirata presso i Servizi Demografici. Una persona delegata potrà ritirare il documento, solo se al momento della domanda sono state indicate le sue generalità.

Si consiglia di richiedere il rinnovo del documento circa un mese prima dalla scadenza, così da non rimanere sprovvisti di un documento d’identità valido.

Cosa serve

MAGGIORENNI
È necessario presentarsi presso l'Ufficio Anagrafe del Comune muniti di:

  • codice fiscale o la tessera sanitaria al fine di velocizzare le attività di registrazione;
  • carta d'identità scaduta o in scadenza (per richiesta di rinnovo);
  • una fotografia recente formato tessera in formato cartaceo o digitale recente (massimo sei mesi).

MINORENNI 
È sempre necessaria la presenza del minore accompagnato da:

  • entrambi i genitori
  • un solo genitore, munito dell’assenso al rilascio della carta d'identità sottoscritta dall'altro genitore (unitamente alla fotocopia del documento di identità);
  • unico genitore esercente la patria potestà;
  • tutore munito di atto di nomina.

I documenti necessari per il rilascio sono:

  • il codice fiscale o la tessera sanitaria al fine di velocizzare le attività di registrazione;
  • la carta d'identità scaduta o in scadenza (per richiesta di rinnovo);
  • una fotografia recente formato tessera in formato cartaceo o digitale.
  • documento di riconoscimento di entrambi i genitori

EVENTUALI ALTRI DOCUMENTI NECESSARI:

  • il documento originale della denuncia di smarrimento o furto (per smarrimento o furto);
  • il documento di riconoscimento rilasciato dalla propria autorità (per cittadini comunitari);
  • attestazione di regolarità di soggiorno (per cittadini comunitari);
  • il passaporto (per cittadini extracomunitari);
  • il permesso di soggiorno (per cittadini extracomunitari);

CARATTERISTICHE FOTOTESSERA
Le fotografie in formato digitale devono essere presentate su supporto USB e avere le seguenti caratteristiche:

  • formato tessera (3,5 x 4,5 cm);
  • definizione di almeno 400 dpi;
  • dimensione del file inferiore a 500 kb;
  • file in formato JPG.
Cosa si ottiene

La Carta di Identità Elettronica (CIE) è l'evoluzione del documento di identità in versione cartacea: è il documento personale che attesta in modo certo l'identità del cittadino sia in Italia che all’estero.
Inoltre, riporta il proprio codice fiscale e contiene le proprie impronte digitali e può essere usata per accedere ai servizi telematici della Pubblica Amministrazione.
È realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito ed è caratterizzata da sofisticati elementi di sicurezza e da un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare.
Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la CIE può essere utilizzata come identità digitale di secondo livello, usando il PIN che viene assegnato al momento del rilascio della CIE (la prima parte di PIN viene consegnato dai Servizi demografici in sede di richiesta CIE, la seconda parte si trova all’interno della busta consegnata al momento del ritiro della CIE).

Tempi e scadenze

Nessuna Scadenza

La richiesta di rilascio può essere fatta a partire dal 180° giorno antecedente la data di scadenza prevista.

Il rilascio avviene dopo una settimana.

La carta d’identità in formato cartaceo ed elettronico è valida fino alla data di scadenza riportata sul documento stesso.

La durata della validità è la seguente:

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
  • 10 anni per i maggiorenni.

Costi

Euro 25,00 da pagarsi in contanti al momento del rilascio oppure anticipatamente, presentando la ricevuta di pagamento attraverso il circuito PagoPa raggiungibile al seguente link Pagamenti pagoPA - Cittadino Digitale.

 

Accedi al servizio

Clicca qui per prenotare un appuntamento:

Prenota Appuntamento

Ulteriori informazioni

Non è previsto il rinnovo a seguito di variazione di dati riguardanti lo stato civile, la residenza o la professione.
Per informazioni generali sulla CIE consultare:
www.cartaidentita.interno.gov.it
www.viaggiaresicuri.it

VALIDITÀ PER L’ESPATRIO

Per i cittadini italiani la carta di identità ha lo stesso valore del passaporto, se usata per espatriare nei paesi dell'Unione Europea e in altri paesi coi quali esistono appositi accordi (Paesi dell'Area Schengen). In particolare:

  • per i cittadini italiani maggiorenni la carta d'identità è valida per l'espatrio, purché dichiarino di non trovarsi nelle particolari condizioni che, per legge, impediscono il rilascio del passaporto;
  • per i cittadini italiani minorenni o interdetti la carta d'identità può essere resa valida per l'espatrio con l'assenso di entrambi i genitori o del tutore o con il nulla osta del giudice tutelare;
  • per i cittadini comunitari ed extracomunitari residenti in Italia la carta d’identità non è valida per l’espatrio.

Sulla carta d'identità valida per l'espatrio non compare nessuna dicitura particolare. Al contrario, sulla carta d'identità non valida per l'espatrio compare la dicitura "Non valida per l'espatrio".

PER CONOSCERE IN QUALI PAESI È CONSENTITO ENTRARE ESIBENDO SOLO LA CARTA D’IDENTITÀ consulta il sito: www.viaggiaresicuri.it

MINORENNI – Validità all’espatrio

Il documento può essere rilasciato fin dalla nascita.
Per i cittadini italiani minorenni la carta d'identità può essere rilasciata valida per l’espatrio, se vi è l’assenso di entrambi i genitori.
Se manca l'assenso di uno dei genitori, occorre il nulla osta del giudice tutelare.
Se il genitore esercita in modo esclusivo la potestà genitoriale (vedovo/a oppure il bambino è stato riconosciuto solo dal padre o dalla madre), non necessita del nulla osta (Legge 21/11/1967, n. 1185, art. 3, comma b).
L'autorizzazione del giudice tutelare non occorre per i genitori naturali conviventi.
La carta d'identità rilasciata a cittadini minorenni deve riportare la firma del titolare che abbia compiuto dodici anni, salvo i casi d'impossibilità a sottoscrivere. 
Tutti i cittadini minorenni, per viaggiare, devono possedere un documento personale valido per l'espatrio: il passaporto o la carta d'identità valida per l'espatrio.

Fino al compimento dei 14 anni, i minori italiani possono espatriare solo se:

  • accompagnati da almeno un genitore o con chi ne fa le veci (ad esempio il tutore esercente la potestà genitoriale). In questo caso sul documento del minore devono essere riportati i nomi dei genitori o del tutore. In alternativa i genitori dovranno esibire al momento dell'espatrio l'estratto di nascita del minore completo di paternità e maternità. Tutto ciò è necessario per impedire espatri illegali di minori per conto di terzi.
  • affidati a un accompagnatore munito di dichiarazione di accompagno da compilare in questura
  • affidato con dichiarazione di accompagno dai genitori o dagli esercenti la potestà genitoriale a un ente (ad esempio la compagnia aerea) da compilare in questura.

Compiuti i 14 anni, i minori italiani possono viaggiare senza accompagnatori.

È buona regola, prima di recarsi in Paesi esteri, informarsi presso le Rappresentanze diplomatico-consolari presenti in Italia sui documenti chiesti per l’ingresso: gli accordi internazionali fra l'Italia e gli altri Paesi possono cambiare. Può anche essere utile consultare il sito www.viaggiaresicuri.it

SMARRIMENTO / FURTO

In caso di smarrimento o furto della carta d’identità ancora in corso di validità, è necessaria la presentazione della relativa denuncia alla Questura o ai Carabinieri (presentare originale o fotocopia)
I dati relativi alla carta d’identità necessari per poter sporgere denuncia (numero e  data del rilascio) possono essere richiesti presso l'Ufficio Anagrafe.
Se la carta d’identità viene ritrovata quando si è già in possesso di un nuovo documento, la precedente deve essere restituita all’Ufficio Anagrafe.

DONAZIONE ORGANI 

Al momento del rilascio della carta d’identità elettronica può essere espressa la volontà / o la non volontà alla donazione degli organi. La propria espressione di volontà sarà registrata automaticamente al Centro Nazionale Trapianti. Per ulteriori informazioni leggere il documento in allegato.

COME UTILIZZARE L’IDENTITÀ DIGITALE COLLEGATA ALLA CIE

Software e App CIE

Per accedere ai servizi on line delle pubbliche amministrazioni è necessario avere la CIE ed un codice composto da 8 numeri, il PIN.

I primi 4 numeri del PIN sono consegnati al cittadino all'atto della richiesta presso il Comune/Consolato, i restanti 4 numeri sono inseriti nella busta consegnata al momento del ritiro della CIE.

L'autenticazione con CIE è possibile con diverse 3 modalità:

"Computer" − Su postazioni di lavoro dotate di un lettore di smart card contactless installando il Software CIE

"Smartphone" − l'utente accede al servizio mediante uno smartphone dotato di interfaccia NFC e dell'APP "CIE ID" (presente su Apple Store o Google Play, si scarica solo la prima volta) e con lo stesso effettua la lettura della CIE;

"Computer più smartphone" − l'accesso al servizio avviene da computer e per la lettura della CIE, in luogo del lettore di smart card contactless, l'utente utilizza il proprio smartphone dotato di interfaccia NFC e dell'APP "CIE ID".
 
MINORI ACCOMPAGNATI

I minori, da 0 a 14 anni, per recarsi in un paese estero devono obbligatoriamente essere accompagnati da un maggiorenne.
Se viaggia con i genitori non necessita di altra documentazione, in quanto sulla carta d’identità sono indicati i nomi dei genitori.
Attenzione: se viaggia solo con terze persone, durante il viaggio dovrà essere allegata alla carta d’identità una dichiarazione dei genitori debitamente vistata dalla Questura (detta Dichiarazione di accompagnamento).

DICHIARAZIONE DI ACCOMPAGNO

Dal 31/05/2018 è possibile inviare direttamente attraverso il sistema www.passaportonline.poliziadistato.it.
la richiesta di autorizzazione all’espatrio dei minori di anni 14 che devono essere accompagnati da persone diverse dai genitori.
La nuova modalità consente di inserire direttamente online, senza limiti di tempo o orari prefissati, tutti i dati relativi ai genitori, agli accompagnatori ed al minore.
La richiesta così inviata dall’utente, perverrà direttamente, in forma elettronica, alla Questura di Bergamo che controllerà i dati e procederà alla trattazione della richiesta.

L’utente, sempre attraverso il sito “Passaporto online”, potrà visualizzare lo stato della sua richiesta (PREINSERITA= l’istanza è stata correttamente inviata alla Questura; ACQUISITA= la pratica è stata correttamente ricevuta ed in trattazione).
Al termine della procedura, se tutti i dati sono corretti, l’utente riceverà sulla sua email un messaggio di posta elettronica, della Questura, che lo informerà sui tempi e modi del ritiro della dichiarazione ovvero su eventuali documenti utili al rilascio della stessa.
Il giorno in cui si reca a ritirare la dichiarazione, l’utente dovrà consegnare l’istanza e tutta la documentazione in originale, ivi inclusi i documenti a supporto (come ad esempio le copie dei documenti di identità in caso di autocertificazione).
Si richiama pertanto la massima attenzione degli utenti circa la documentazione necessaria al rilascio, poiché la dichiarazione verrà consegnata direttamente all’utente solo quando tutta la documentazione in originale sarà stata verificata ed acquisita.

Condizioni di servizio
Contatti
Documenti
Argomenti

Ultimo Aggiornamento

31
Gen/24

Ultimo Aggiornamento